Dettaglio

Bando ( PI115852-17 )

Descrizione breve APPALTO DEI SERVIZI ATTINENTI ALL’ARCHITETTURA E ALL’INGEGNERIA RELATIVI ALLA PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA, E AL COORDINAMENTO PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE PER I LAVORI DI REALIZZAZIONE DI UN CENTRO RISVEGLI PRESSO IL P.O. CANOSA DI PUGLIA.
CIG: 7021760BA6
Direzione Proponente ASL BAT - Area Gestione Tecnica
Incaricato: Carlo Ieva
Importo Appalto: 180.205,83 (Iva Esclusa)
Importo Base Asta: 163.368,93 (Iva Esclusa)
Criterio Aggiudicazione: Offerta economica più vantaggiosa
Tipo Appalto: Servizi
Termine Richiesta Quesiti: 10/07/2017   ore   14:00:00 [Ora Italiana]
Presentare le offerte entro il 20/07/2017   ore   12:00:00 [Ora Italiana]
Data I Seduta 25/07/2017   ore   09:00:00 [Ora Italiana]
Documentazione:
Descrizione Allegato
Note A causa delle variate condizioni di invio della documentazione sulla piattaforma Empulia.it, sono state apportate delle modifiche alla sola procedura telematica, senza variazione degli elemnti essenziali del badno di gara (importi-requisiti-punteggi-criteri di valutazione delle offerte). Tutta la documentazione di gara oltre quella dello Studio di Fattibilità è disponibile al seguente indirizzo: https://www.sanita.puglia.it/ServizioAlbopretorioWeb/fascicoloItem.ctrl?aziendaParam=aslbat&idItem=2392879&tipoItemParam=bando&numero=66&proponente=Bandi%20di%20gara&returnController=ricercaItem.ctrl A tale indirizzo sono presenti i due fascicoli con numero di repertorio 108 e 113. Il disciplinare aggiornato è scaricabile dal fascicolo n.113 oltre che dalla presente piattaforma.

Chiarimenti

Per ricercare nei quesiti, inserire il Protocollo o parole contenute e cliccare sulla lente.
Per ritornare all'elenco completo clicca qui
Cerca protocollo o quesito
Protocollo Quesito Risposta Allegato
Quesito
PI131533-17

Risposta
PI131543-17
Tempi di esecuzione per la progettazione esecutiva Il termine di esecuzione per la redazione del progetto esecutivo è pari a giorni 30 (trenta) come previsto al punto 13.3 BUSTA ECONOMICA e non 20 (venti) giorni come per errore materiale riportato nella stessa pag.21 del disciplinare e nell'ALLEGATO E. La piattaforma EMPULIA nel modello dell'offerta reca i giusti valori temporali.  
Quesito
PI127029-17

Risposta
PI128942-17
In riferimento alla struttura operativa si chiede: 1. se il nominativo del professionista accreditato, che consente l’attribuzione del punteggio premiante, dovra' essere indicato nell’allegato L, riportando le relative qualifiche possedute dallo stesso, o se tale figura dovra' essere indicata solo ed esclusivamente nella Busta Tecnica; 2. in quale allegato (Allegato A e/o allegato C e/o allegato L) dovra' essere indicato il nominativo del giovane professionista imposto per i RTP, cfr. art.4 del Decreto 02/12/2016 n.263; 3. se il nominativo del giovane professionista (oltre a quello imposto per i RTP, cfr. art.4 del Decreto 02/12/2016 n.263) dovra' essere indicato nell’Allegato L o solo ed esclusivamente nella Busta Tecnica. In attesa di Vs riscontro, porgiamo cordiali saluti. 1) IL NOMINATIVO DEL PROFESSIONISTA ACCREDITATO, CHE CONSENTE L’ATTRIBUZIONE DEL PUNTEGGIO PREMIANTE VA INDICATO: NELL’ALLEGATO L; NELLA RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA (ELENCO PROFESSIONISTI PERSONALMENTE RESPONSABILI, ECC. ECC.) DI CUI AL PUNTO B – BUSTA TECNICA. 2) IL NOMINATIVO DEL GIOVANE PROFESSIONISTA IMPOSTO PER I R.T.P., DEVE ESSERE INDICATO NEGLI ALLEGATI A), C),- L), E IN TUTTI GLI ALTRI MODELLI OBBLIGATORI RICHIESTI PER I PARTECIPANTI. 3) VALE QUANTO INDICATO AL PRECEDENTE PUNTO 2), OLTRE CHE NELLA BUSTA TECNICA.  
Quesito
PI126995-17

Risposta
PI128939-17
in riferimento ai punti 11.c e 11.d del disciplinare di gara, si chiede di voler cortesemente rispondere al seguente quesito: in quale allegato (dichiarazione) si devono esplicitare i requisiti posseduti? IL POSSESSO DEI REQUISITI, DI CUI AI PUNTI 11.C E 11.D DEL DISCIPLINARE DI GARA, È DIMOSTRATO COMPILANDO IL DGUE - PARTE IV : CRITERI DI SELEZIONE : INDICAZIONE GLOBALE PER TUTTI I CRITERI DI SELEZIONE (VEDI PAG.7 DEL DISCIPLINARE DI GARA)  
Quesito
PI126994-17

Risposta
PI128936-17
A pag 19 del disciplinare di gara , al punto 13.2. BUSTA TECNICA si specifica che la documentazione dovra' essere composta da un numero massimo di 3 fascicoli scelti tra interventi qualificabili quali affini per importo e caratteristiche all’incarico oggetto di gara. Ciascun fascicolo dovra' essere composto da un massimo di n.4 facciate formato A4 e n.2 facciate formato A3 per la rappresentazione grafica. Si chiede se e' possibile presentare n.2 facciate formato A3 (al posto delle n.4 facciate formato A4) e n.2 facciate formato A3 per la rappresentazione grafica, quindi in totale n.4 facciate formato A3 per ciascun fascicolo. I FASCICOLI ED FORMATI INDICATI NEL DISCIPLINARE SONO VINCOLANTI.  
Quesito
PI126704-17

Risposta
PI128920-17
Quesito In riferimento al quesito n. PI118640-17 e alla relativa vs risposta, si chiede conferma che, in base all’art. 4, comma 2., del Decreto 2 dicembre 2016, n. 263, che qui integralmente si riporta, il giovane professionista puo' essere: Art. 4. Requisiti dei raggruppamenti temporanei 1. Omissis 2. Ferma restando l'iscrizione al relativo albo professionale, il progettista presente nel raggruppamento puo' essere: a) un libero professionista singolo o associato; b) con riferimento alle societa' di cui agli articoli 2 e 3, un amministratore, un socio, un dipendente o un consulente su base annua che abbia fatturato nei confronti della societa' una quota superiore al cinquanta per cento del proprio fatturato annuo risultante dall'ultima dichiarazione IVA; c) con riferimento ai prestatori di servizi attinenti l'architettura e l'ingegneria di altri Stati membri, un soggetto avente caratteristiche equivalenti, conformemente alla legislazione vigente nello Stato membro dell'Unione europea in cui e' stabilito, ai soggetti indicati alla lettera a), se libero professionista singolo o associato, ovvero alla lettera b), se costituito in forma societaria. si resta in attesa di cortese riscontro NELLA PRESENTE PROCEDURA DI GARA TROVA APPLICAZIONE QUANTO PREVISTO ALL’ART. 4 (REQUISITI DEI RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI),- COMMI 1 E 2 DEL DM 263/2016  
Quesito
PI126311-17

Risposta
PI126642-17
In riferimento alla procedura in oggetto, per una migliore individuazione degli interventi da effettuare, si manifesta la necessita' di poter analizzare i files contenenti gli elaborati planimetrici riportanti l’attuale stato dei luoghi, relativamente ai piani 3^ e 4^ del Presidio Ospedaliero oggetto del Bando di gara. Si resta in attesa di un Vostro gentile riscontro. Cordiali Saluti Si allegano i files richiesti planimetriecanosastatodifatto.zip
Quesito
PI126321-17

Risposta
PI126540-17
All'interno del raggruppamento abbiamo la figura professionale con abilitazione EGE (Esperto in Gestione dell'Energia settore civile/industriale) il cui attestato e' stato rilasciato da CEPAS un sistema che opera in conformita' con la norma ISO/IEC17024. Pertanto si chiede, con riferimento a quanto riportato al punto 11.d) lettera f. del disciplinare di gara, se tale abilitazione soddisfa il requisito da voi richiesto per l'attribuzione del punteggio premiante. L’abilitazione EGE (esperto in gestione dell'energia settore civile/industriale) non soddisfa il requisito richiesto al punto 11.d) lettera f. del disciplinare di gara. Il requisito richiesto al punto 11.d) lettera f. del Disciplinare di gara non può essere soddisfatto dalla sola circostanza che l’organismo sia accreditato secondo la norma ISO/IEC17024, ma viene soddisfatto: 1) da Professionista certificato - da organismo accreditato secondo la norma ISO/IEC17024 - per i requisiti riferibili alle prestazioni ambientali richiamate nel DM del 24/12/2015 - allegato 1, agli articoli:  art. 2.3.3 "Approvvigionamento energetico",  art. 2.3.5.1 "Illuminazione naturale",  art. 2.3.5.2 "Areazione naturale e ventilazione meccanica controllata"  art. 2.3.5.6 "Comfort termoigrometrico"  art. 2.3.2 "Prestazione energetica";  art. 2.3.5.3 "Dispositivi di protezione solare"  art. 2.4.1 "Criteri comuni a tutti i componenti edilizi"  art. 2.3.4 "Risparmio idrico"  art. 2.3.5.6 "Comfort acustico" oppure 2) da Professionista in possesso di ambedue le seguenti abilitazioni: - inserito negli elenchi regionali dei soggetti abilitati al rilascio dei certificati di sostenibilità ambientale - in possesso del titolo di tecnico certificatore energetico ai sensi del DPR 16 aprile 2013, n. 75.  
Quesito
PI121801-17

Risposta
PI122323-17
Si chiede se, in caso di avvalimento, all'ausiliario debba essere fatto compilare anche il DGUE oltre all'All. D. Il DGUE va compilato e firmato da tutti i soggetti tenuti al rilascio delle dichiarazioni ivi contenute (punto 13.1.2 del Disciplinare di gara . Infatti il DGUE (allegato B) nella Parte II: INFORMAZIONI SULL'OPERATORE ECONOMICO – Sezione C: INFORMAZIONI SULL'AFFIDAMENTO SULLE CAPACITÀ DI ALTRI SOGGETTI prevede che: “In caso affermativo, indicare la denominazione degli operatori economici di cui si intende avvalersi, i requisiti oggetto di avvalimento e presentare per ciascuna impresa ausiliaria un DGUE distinto, debitamente compilato e firmato dai soggetti interessati, con le informazioni richieste dalle sezioni A e B della presente parte, dalla parte III, dalla parte IV ove pertinente e dalla parte VI.”  
Quesito
PI121742-17

Risposta
PI122124-17
Con riferimento all'art. 13.2 punto B. del disciplinare di gara "... numero massimo di 12 facciate formato A4...." si chiede se per "facciata" si intende compilata su entrambi i fronti o su un solo fronte. Per “facciata” si intende compilata su un solo fronte  
Quesito
PI119937-17

Risposta
PI120012-17
Con riferimento a quanto riportato al punto 11.d) lettera f. del disciplinare di gara, si chiede se e' valida la certificazione rilasciata recante "Soggetti abilitati al rilascio dei certificati di sostenibilita' ambientale Delibera di G.R. 14/02/2012 n.2751 (BURP n.10 del 18.01.2013). AI FINI DELL’ATTRIBUZIONE DEL PUNTEGGIO PREMIANTE DI CUI all’art. 2.6.1 del DM del 24/12/2015, la richiamataA “certificazione rilasciata recante "Soggetti abilitati al rilascio dei certificati di sostenibilita' ambientale - Delibera di G.R. 14/02/2012 n.2751 (BURP n.10 del 18.01.2013)” E’ VALIDA UNITAMENTE AL POSSESSO DEL TITOLO DI TECNICO CERTIFICATORE ENERGETICO AI SENSI DELLA NORMA UNI CEI EN ISO/IEC17024.  
Quesito
PI119818-17

Risposta
PI119833-17
Si chiede se la presentazione di TUTTA la documentazione per partecipare alla gara in oggetto debba essere effettuata dalla designata capogruppo del costituendo R.T.P. oppure se ciascuna impresa del costituendo R.T.P. debba presentare la propria documentazione. Si riporta di seguito la parte del Disciplinare di gara riguardante il quesito posto: - Presentazione dell’offerta sulla piattaforma EmPULIA - Partecipazione in RTI/Consorzi (pag.13):"In caso di raggruppamenti temporanei di imprese e consorzi da costituirsi ai sensi dell’articolo 48 co.8 del d.lgs. 50/2016, l’offerta telematica deve essere presentata esclusivamente dal legale rappresentante dell’impresa, che assumerà il ruolo di capogruppo, a ciò espressamente delegato da parte delle altre imprese del raggruppamento/consorzio. A tal fine le imprese raggruppande/consorziande dovranno espressamente delegare, nell’istanza di partecipazione, la capogruppo che, essendo in possesso della terna di chiavi di accesso alla piattaforma, provvederà all’invio telematico di tutta la documentazione richiesta per la partecipazione alla gara. Nel caso RTI ovvero Consorzio occorre utilizzare il comando “Inserisci mandante” ovvero “Inserisci esecutrice”, al fine di indicare i relativi dati. La mandante ovvero l’esecutrice deve essere previamente registrata sul Portale".  
Quesito
PI119284-17

Risposta
PI119301-17
In riferimento alla procedura in oggetto in caso di partecipazione in raggruppamento temporaneo costituendo SI CHIEDE se il giovane professionista debba essere iscritto all'ordine professionale di appartenenza da meno di cinque anni oppure debba aver conseguito l'abilitazione professionale superando l'esame di stato da meno di cinque anni all'esercizio della professione All'art.4 del Decreto 02/12/2016 N.263 è previsto che: Requisiti dei raggruppamenti temporanei 1. Ferme restando le disposizioni di cui all'articolo 48 del codice, per i raggruppamenti temporanei costituiti dai soggetti di cui all'articolo 46, comma 1, lettera e) del codice i requisiti di cui agli articoli 2 e 3 devono essere posseduti dai partecipanti al raggruppamento. I raggruppamenti temporanei, inoltre, devono prevedere la presenza di almeno un giovane professionista, laureato ABILITATO da meno di cinque anni all'esercizio della professione secondo le norme dello Stato membro dell'Unione europea di residenza, quale progettista. Omissis ……..”. »  
Quesito
PI116730-17

Risposta
PI119300-17
Buongiorno, in riferimento a quanto riportato al punto 11.d) lettera f. del disciplinare di gara, si chiede se, ai fini dell'attribuzione del punteggio premiante di cui all'art. 2.6.1. del DM del 24/12/2015, si ritiene equiparabile la presenza di un professionista avente la SOLA iscrizione negli elenchi regionali dei soggetti abilitati al rilascio dei certificati di sostenibilita' ambientale. In attesa di Vs cortese riscontro, porgiamo distinti saluti. No. L'equivalenza è dettagliatamente descritta allo stesso punto richiamato dal quesito.  
Quesito
PI118640-17

Risposta
PI118850-17
CHIARIMENTO N.1 Il Disciplinare di Gara a pag. 4 all’art. 7 “documentazione di gara e sopralluogo” al punto a) riporta che il sopralluogo deve essere effettuato dal “… legale rappresentante di ciascun soggetto che costituira' il R.T.P., nel caso di raggruppamenti costituendi..” mentre al punto e) riporta “… in caso di raggruppamento temporaneo o di consorzio ordinario a costituirsi, il sopralluogo puo' essere effettuato, in nome e per conto del costituendo RTP o Consorzio, anche da uno dei professionisti costituente il RTP/Consorzio ma munito di delega rilasciata da ciascun professionista componente il raggruppamento o il consorzio o da dipendente del professionista delegato, da dimostrare con idonea documentazione all’atto del sopralluogo, munito di atto di delega scritta….”. si chiede se il sopralluogo puo' essere effettuato da un solo componente l’RTP munito di delega o da tutti i componenti l’RTP? CHIARIMENTO N.2 Il Disciplinare di Gara a pag. 27 all’art. 15 “criteri di aggiudicazione” al punto 1.3 riporta “Presenza di uno (o piu') giovane professionista, (oltre a quello gia' imposto per R.T.P., cfr. art 4 del Decreto 02/12/2016 n.263), abilitato da meno di cinque anni all’esercizio della professione, secondo le norme dello Stato membro dell’unione europea di residenza, quale progettista…” si chiede se i giovani professionisti possono essere solo indicati o devono essere componenti dell’RTP? CHIARIMENTO N.1 IL PREVISTO SOPRALLUOGO PUO’ ESSERE EFFETTUATO, IN CASO DI RAGGRUPPAMENTI COSTITUENDI: - dal legale rappresentante di ciascun soggetto che costituirà il R.T.P - anche da uno dei professionisti costituente il RTP/Consorzio ma munito di delega rilasciata da ciascun professionista componente il raggruppamento o il consorzio o da dipendente del professionista delegato, da dimostrare con idonea documentazione all’atto del sopralluogo, munito di atto di delega scritta; CHIARIMENTO N.2 IL GIOVANE PROFESSIONISTA DEVE ESSERE COMPONENTE DEL RTP GIUSTO QUANTO PREVISTO DAL RICHIAMATO ART 4 DEL DECRETO 02/12/2016 N.263 CHE PREVEDE: «Art. 4. Requisiti dei raggruppamenti temporanei 1. Ferme restando le disposizioni di cui all'articolo 48 del codice, per i raggruppamenti temporanei costituiti dai soggetti di cui all'articolo 46, comma 1, lettera e) del codice i requisiti di cui agli articoli 2 e 3 devono essere posseduti dai partecipanti al raggruppamento. I raggruppamenti temporanei, inoltre, devono prevedere la presenza di almeno un giovane professionista, laureato abilitato da meno di cinque anni all'esercizio della professione secondo le norme dello Stato membro dell'Unione europea di residenza, quale progettista. Omiss ……..”. »  
Quesito
PI116370-17

Risposta
PI116594-17
Buongiorno, con la presente sottoponiamo alla Vostra attenzione il seguente quesito. Uno dei soci, nonche' direttore tecnico della scrivente societa' di ingegneria, ha ricevuto ed espletato un incarico per una progettazione attinente alla gara in oggetto in qualita' di libero professionista, avvalendosi della consulenza della suddetta societa'. Si chiede, pertanto, se e' possibile inserire tale servizio nella “Busta Tecnica” al fine di dimostrare le capacita' tecniche della scrivente societa' concorrente. In attesa di Vostro cortese riscontro, porgiamo distinti saluti. PER LE SOCIETA’, AI FINI DELLA DOCUMENTAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI ECONOMICO-FINANZIARI E TECNICO-ORGANIZZATIVI, TROVA APPLICAZIONE IL COMMA 2, ART. 46, DEL DECRETO LEGISLATIVO N.50/2016 E S.M.I.  

Tabella informativa di indicizzazione

Tabella informativa d'indicizzazione per: bandi, esiti ed avvisi
Tipo Contratto Denominazione dell'Amministrazione Aggiudicatrice Tipo di Amministrazione Provincia Sede di Gara Comune Sede di Gara Indirizzo Sede di Gara Senza Importo Valore Importo a base asta Valore Importo di aggiudicazione Data Pubblicazione Data Scadenza Bando Data Scadenza Pubblicazione Esito Requisiti di Qualificazione Codice CPV Codice SCP URL di pubblicazione su www.serviziocontrattipubblici.it Codice CIG
Bando Servizi ASL BAT - Area Gestione Tecnica AZIENDE DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE Barletta-Andria-Trani Andria Via Fornaci, 201 NO 180.205,83 20/06/2017 20/07/2017 7021760BA6
loading...
Ti trovi in bandi : all_db