Ti trovi in : EmPULIA : Dettaglio Bando di Gara

Dettaglio

Bando ( PI222815-18 )

Descrizione breve GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L’APPALTO DI FORNITURA DI UN SISTEMA DI AUTOMAZIONE DELLE FASI DI ATTIVITÀ DI PRE-ANALITICA DELLA DIAGNOSTICA DI MICROBIOLOGIA PER IL LABORATORIO HUB DI ANALISI DEL P.O. DI BARLETTA. FONDI FESR 2014 – 2020.
CIG: 7701056872
Direzione Proponente ASL BAT - Area patrimonio
Incaricato: Giovanni Zagaria
Importo Appalto: 5.380.000,00 (Iva Esclusa)
Importo Base Asta: 5.380.000,00 (Iva Esclusa)
Criterio Aggiudicazione: Offerta economica più vantaggiosa
Tipo Appalto: Forniture
Termine Richiesta Quesiti: 03/01/2019   ore   13:00:00 [Ora Italiana]
Presentare le offerte entro il 15/01/2019   ore   10:00:00 [Ora Italiana]
Data I Seduta 15/01/2019   ore   11:00:00 [Ora Italiana]
Documentazione:
Descrizione Allegato
Note

Chiarimenti

Per ricercare nei quesiti, inserire il Protocollo o parole contenute e cliccare sulla lente.
Per ritornare all'elenco completo clicca qui
Cerca protocollo o quesito
Protocollo Quesito Risposta Allegato
Quesito
PI249110-18

Risposta
PI004433-19
Buongiorno, in riferimento alla procedura in oggetto, con la presente siamo a richiedere i seguenti chiarimenti: 1. Allegato_n_3_Capitolato_tecnico, Pagina 14, tabella dei criteri di valutazione: relativamente ai seguenti criteri • esecuzione delle procedure pre-analitiche per l'ottenimento del campione dalla provetta (7) • modalita' di preparazione di campioni non allo stato liquido (6) • picking (8) • sistema middleware/refertazione (8) si nota che la somma dei sottopunteggi non e' congrua; si chiede conferma che sia da considerare valido quanto indicato nei sottopunteggi e che in realta' il punteggio tra parentesi deve essere considerato come di seguito: • esecuzione delle procedure pre-analitiche per l'ottenimento del campione dalla provetta (8) • modalita' di preparazione di campioni non allo stato liquido (8) • picking (6) • sistema middleware/refertazione (7) 2. Allegato_n_3_Capitolato_tecnico, Pagina 3, tabella 2 Relativamente alla richiesta: supporti per l’esecuzione di antibiogrammi (ipotesi per 6.000 gram negativi e 2.500 gram positivi). Si chiede conferma che si intende la fornitura di provette o altri supporti per la standardizzazione del MC Farland, punto di partenza per l’esecuzione degli antibiogrammi. 3. Disciplinare, Pagina 3, tabella 1 – oggetto dell’appalto a. n.1. si chiede conferma che l’acquisto del sistema P (principale; base d’asta 1.500.000 euro) si debba considerare come opzione di vendita in una unica soluzione. b. Si chiede relativamente all’offerta dello strumento MALDI, su quali voci della presente tabella (n.1-n.5) vadano inseriti i costi relativi a: i. Locazione dello strumento ii. Assistenza tecnica iii. Consumabili 4. Planimetrie Si chiede conferma che, come indicato in sede di sopralluogo, i locali a disposizione per il sistema offerto, siano quelli indicati nel file PO Barletta - Planimetria piano interrato.dwg da voi messo a disposizione con la risposta alla ai chiarimenti PI241396-18, con i nomi: a. “MICROBIOLOGIA” b. “Area di tipo B - LABORATORIO DI EMATOLOGIA E COAGULAZIONE” Si chiede inoltre di indicare la portata dei pavimenti e di confermare che sara' possibile eseguire i lavori edili che consentano la rimozione della parete che separa i locali, fatta eccezione, ovviamente, delle porzioni portanti. Cordiali saluti Sentito il Gruppo Tecnico si riporta quanto segue: - CHIARIMENTO 1 Riconosciuto un errore nel disciplinare di gara nella parte relativa alla tabella di valutazione “Sistema midlware/refertazione”, dove i punteggi si intendono così correttamente distribuiti: tracciabilità 0.5, Supporto alle decisioni 2.7, supporto alla refertazione 2.8, interfac.al midl/LIS 1.0 ( totale 7.0). Si conferma la griglia di valutazione così come da disciplinare, ma vanno corretti i totali parziali a: • Criterio:“Esecuz. delle procedure..per l’ottenimento del campione della provetta”( totale 8 anziché 7) • Criterio:. “Modalità prep. Camp. Non allo stato liquido” (totale 8 anziché 6) • Criterio: “Picking” ( totale 6 anziché 8) • Criterio: “Sistema midlware/ref ”( totale 7 anziché 8) QUINDI SONO DA CONSIDERARE VALIDI I SOTTOPUNTEGGI INDICATI NELLA GRIGLIA DEL DISCIPLINARE (Totale 70 punti) CHIARIMENTO 2: Si conferma CHIARIMENTO 3: lett. A) si conferma che il sistema P deve considerarsi come vendita in un'unica soluzione; lett B) i costi della locazione dello strumento e quelli del servizio di assistenza tecnica vanno inseriti nella voce n. 2 della tabella n. 1 del Disciplinare di Gara, mentre i costi dei consumabili vanno inseriti nella voce 3 della stessa tabella; CHIARIMENTO 4: Si conferma che i locali sono quelli indicati come “Microbiologia” e “Ematologia e coagulazione”. Sentita l'Area Tecnica si riporta quanto segue: "Il carico accidentale massimo previsto per il solai tipo è di 350 kg/mq".  
Quesito
PI249289-18

Risposta
PI004416-19
Facendo seguito al sopralluogo da noi effettuato il 21/12/18 presso il Laboratorio, come richiesto nel capitolo 9. SOPRALLUOGO, pg. 7 del Disciplinare di gara, testo “Il sopralluogo sul Presidio Ospedaliero […] ex art. 83, comma 9 del Codice.”, si richiede di conoscere l’entita' del carico verticale del pavimento dei locali indicati in tale occasione per il posizionamento della strumentazione e di comunicare gli estremi della ditta manutentrice del LIS. Sentita l'Area Tecnica della ASL BT si riporta quanto segue: "Il carico accidentale massimo previsto per i solai tipo è di 350 kg/mq. La ditta di manutenzione del LIS è la società DEDALUS S.p.A."  
Quesito
PI249290-18

Risposta
PI004414-19
A seguito dell’avvenuto sopralluogo, si chiede conferma ed indicazione, fornendo anche piantina in formato dwg, della stanza nella quale verra' posizionata la strumentazione oggetto di fornitura, precisando, inoltre, se le eventuali opere edili saranno a carico della ditta aggiudicataria o della Stazione Appaltante. Nel caso in cui dette opere fossero a carico dell’aggiudicatario, chiediamo se le stesse devono essere indicate anche nell’offerta economica da presentare in sede di gara, in caso affermativo, si chiede la rettifica del disciplinare di gara con l’integrazione dell’importo delle opere edili che si dovranno eseguire. Sentito il Gruppo Tecnico si riporta quanto segue: "SI CONFERMA Che gli spazi interessati al posizionamento della strumentazione oggetto della fornitura sono gli spazi individuabili sulla piantina allegata alle voci “microbiologia” ed “ematologia”. Le opere edili sono a carico della Stazione Appaltante.  
Quesito
PI235305-18

Risposta
PI004209-19
1)In merito al paragrafo 2. CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA, pg. 2 dell’Allegato n.3 CAPITOLATO TECNICO, testo “Esso potra' essere costituito […] e piastre target per esame MALDI-TOF;”, siamo a richiedere conferma che l’integrazione software tra le apparecchiature deputate all’osservazione, selezione e prelevamento colonie (“picking”) riguardi anche lo scambio delle immagini delle piastre con le coordinate del picking. Sentito il Gruppo Tecnico si riporta quanto segue "Si conferma che le apparecchiature devono essere tra loro integrate per l’osservazione, la selezione ed il picking"  
Quesito
PI235306-18

Risposta
PI004207-19
2) In merito alle tabelle riportanti i punteggi dei Criteri di valutazione dell’offerta tecnica, ( a pg. 28 del DISCIPLINARE DI GARA, paragrafo 18.1 CRITERI DI VALUTAZIONE DELL’OFFERTA TECNICA di pg. 27 e a pg. 14 dell’Allegato n.3 CAPITOLATO TECNICO, paragrafo 9. CRITERI DI VALUTAZIONE di pg. 12): • nella tabella del Disciplinare di gara, presumendo che il numero posto tra parentesi corrisponda al punteggio massimo attribuito a ciascun Criterio, si segnala che alla riga 3, 5, 9 e 14 della tabella, la somma dei punteggi, per ciascuna riga, non corrisponde al relativo numero posto tra parentesi, • nella tabella del Capitolato tecnico, oltre a riscontrare la stessa problematica suddetta nelle righe 3, 5 e 8, si segnala che la somma totale dei punti (esclusi quelli in parentesi della prima colonna) e' 71 e non 70, • i punteggi presenti nell’ultima riga delle due tabelle sono in parte differenti, si richiede una tabella univoca, valida per entrambi i documenti, con punteggi e somme dei punteggi corretti. Riconosciuto un errore nel Disciplinare di Gara il criterio di valutazione “Sistema midlware/refertazione”, dove i punteggi si intendono così correttamente distribuiti : tracciabilità 0.5, Supporto alle decisioni 2.7, supporto alla refertazione 2.8, interfac.al midl/LIS 1.0 ( totale 7.0) Si conferma la griglia di valutazione così come da disciplinare, ma vanno corretti i totali parziali a: • Criterio:“Esecuz. delle procedure..per l’ottenimento del campione della provetta”( totale 8 anziché 7) • Criterio:. “Modalità prep. Camp. Non allo stato liquido” (totale 8 anziché 6) • Criterio: “Picking” ( totale 6 anziché 8) • Criterio: “Sistema midlware/ref ”( totale 7 anziché 8). QUINDI SONO DA CONSIDERARE VALIDI I SOTTOPUNTEGGI INDICATI NELLA GRIGLIA DEL DISCIPLINARE (Totale 70 punti).  
Quesito
PI235307-18

Risposta
PI004131-19
3) Nel paragrafo 18.1 CRITERI DI VALUTAZIONE DELL’OFFERTA TECNICA, pg. 27 del Disciplinare di Gara, si parla di colonna D, Q e T, rispettivamente testo ‘ Nella colonna identificata con la lettera D vengono indicati i “Punteggi discrezionali” ’ (pg. 27), ‘ Nella colonna identificata con la lettera Q vengono indicati i “Punteggi quantitativi” ’ (pg. 27), ‘ Nella colonna identificata dalla lettera T vengono indicati i “Punteggi tabellari” ’ (pg. 28). Si richiede in quale tabella siano identificabili tali colonne. I “criteri di valutazione dell’offerta tecnica” sono da intendersi "Punteggi discrezionali".  
Quesito
PI235309-18

Risposta
PI004025-19
4) Nel paragrafo 3. REQUISITI MINIMI, pg. 4 dell’Allegato n.3 CAPITOLATO TECNICO, testo “Il sistema complessivo dovra' permettere il massimo grado di automazione dei singoli sottosistemi”, si richiede che per massimo grado di automazione si intenda la non necessita' dell’intervento dell’operatore. Sentito il Gruppo Tecnico si riporta quanto segue: "Si conferma la non necessità dell’intervento dell’operatore".  
Quesito
PI235310-18

Risposta
PI004010-19
5) In riferimento al punto c) (pg. 6) del paragrafo 3. REQUISITI MINIMI dell’Allegato N.3 CAPITOLATO TECNICO, testo “c) I materiali di consumo necessari all'esecuzione […] in funzione dei consumi effettivi della ASL, contabilizzandone i valori trimestralmente;” si richiede quali siano i quantitativi annui, intesi almeno come numero di piastre seminate in un anno e numero di vetrini effettuati in un anno. 25000 piastre e 25000 vetrini per anno  
Quesito
PI238233-18

Risposta
PI004003-19
In riferimento alla procedura di gara in oggetto, la ditta XXXXXXXXXXXXX S.p.A., interessata a partecipare alla competizione chiede chiarimenti in merito ai seguenti punti. Quesito n^1 La documentazione di gara riporta nel Disciplinare a pag. 28 e nel Capitolato Tecnico a pag. 14 una griglia per l’attribuzione dei punteggi tecnici, le due tabelle presentano una struttura a matrice i cui totali differiscono non portando entrambe ad un valore di 70 punti come previsto per la parte tecnica. Si chiede di comunicare la griglia esatta che verra' utilizzata per l’attribuzione dei punteggi. Quesito n^2 In riferimento al Capitolato tecnico di gara, a pag. 3 si riporta la seguente descrizione. Target e matrici per l' esecuzione di test di spettrometria di massa MALDI-TOF Supporti per l’ esecuzione di antibiogrammi (ipotesi 6.000 gram negativi e 2.500 gram positivi Totale 8.500 Si chiede di confermare se le quantita' richieste per i target e matrici per l’esecuzione di test di spettrometria di massa MALDI-TOF da offrire sono in numero di 8.500 anno ed altrettanti per l’esecuzione degli antibiogrammi secondo la ripartizione indicata tra germi Gram negativi e germi Gram positivi. Quesito n^3 La griglia di valutazione di valutazione a punteggio per quanto riguarda il sistema Analizzatore Maldi-Tof e al Sistema Middleware/Refertazione, attribuisce un punteggio alle seguenti voci: - Supporto alle decisioni - Supporto alla refertazione Si chiede di dettagliare meglio take richiesta al fine di essere piu' precisi nella descrizione delle potenzialita' dei nostri sistemi rispetto le aspettative della Commissione Tecnica esaminatrice. Restando in attesa di un Vs. gradito riscontro si porgono i nostri piu' cordiali saluti. Ufficio gare XXXXXXXXXXXXX S.p.A. Sentito il Gruppo Tecnico si riporta quanto segue: QUESITO 1: Riconosciuto un errore nel Disciplinare di gara al criterio “Sistema midlware/refertazione”, dove i punteggi si intendono così correttamente distribuiti: tracciabilità 0.5, Supporto alle decisioni 2.7, supporto alla refertazione 2.8, interfac.al midl/LIS 1.0 ( totale 7.0) Si conferma la griglia di valutazione così come da disciplinare, ma vanno corretti i totali parziali a: • Criterio:“Esecuz. delle procedure..per l’ottenimento del campione della provetta”( totale 8 anziché 7) • Criterio:. “Modalità prep. Camp. Non allo stato liquido” (totale 8 anziché 6) • Criterio: “Picking” ( totale 6 anziché 8) • Criterio: “Sistema midlware/ref ”( totale 7 anziché 8) QUINDI SONO DA CONSIDERARE VALIDI I SOTTOPUNTEGGI INDICATI NELLA GRIGLIA DEL DISCIPLINARE (Totale 70 punti) QUESITO 2: Si conferma QUESITO 3: Le voci indicate nel quesito sono rispettivamente sostituite dalle seguenti: "contributo all'orientamento clinico" e "contributo alla chiarezza ed interpretazione del referto".  
Quesito
PI248409-18

Risposta
PI003766-19
Disciplinare, Pagina 3, tabella 1 – riga n. 5 In merito alla tabella 1 – della GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L’APPALTO DI FORNITURA DI UN SISTEMA DI AUTOMAZIONE DELLE FASI DI ATTIVIT? DI PRE-ANALITICA DELLA DIAGNOSTICA DI MICROBIOLOGIA PER IL LABORATORIO HUB DI ANALISI DEL P.O. DI BARLETTA. FONDI FESR 2014 – 2020, in particolare quanto richiesto alla riga N. 5 “Servizio di manutenzione evolutiva del sistema di automazione” si fa notare che nella griglia di valutazione non e' previsto alcun punteggio premiante attribuito a tale richiesta e, pertanto, non e' chiaro quali siano i vantaggi per l’azienda fornitrice nell’imputare un valore economico all’offerta. In aggiunta, si sottolinea che, pur trattandosi di una vera e propria variante, non sono previste condizioni “di minima”. Si fa notare, peraltro, che la somma dedicata alla manutenzione evolutiva e' superiore ad un terzo della cifra totale stanziata per l’intera fornitura e impegna il bilancio ordinario aziendale per l’intera durata della gara. Sebbene il “principio ispiratore” alla base della manutenzione evolutiva sia sicuramente lodevole e da difendere, cosi' come formulato nella suddetta procedura, espone l’azienda appaltante al rischio che tale aggiornamento evolutivo non sia garantito. Alla luce delle precedenti considerazioni, invitiamo il vs spettabile ente a rivedere in autotutela la lex specialis di gara. Si conferma quanto riportato negli atti di gara.  
Quesito
PI000441-19

Risposta
PI003603-19
Il punto e) dell’art. 3 del Capitolato Tecnico recita “L’assistenza tecnica e manutentiva preventiva, correttiva ed evolutiva del Sistema di automazione indicato, per tutta la durata dello stesso, stimata in 58 anni, con canone annuo prestabilito ed invalicabile, fatto salvo l’eventuale aggiornamento ISTAT calcolato sull’indice prezzi alla produzione dei prodotti industriali a partire dal 3^ anno, da calcolarsi in incremento o decremento rispetto al valore assunto nell’anno precedente.” Quanto sopra deve intendersi, quindi, che i canoni di assistenza tecnica e manutentiva preventiva, correttiva ed evolutiva del sistema sono fatturabili a partire dal 3^ anno perche' i primi 24 mesi sono in garanzia? Vedi risposta al chiarimento prot. n. PI000936-19  
Quesito
PI000936-19

Risposta
PI003602-19
IL PRESENTE QUESITO ANNULLA E SOSTITUISCE IL PRECEDENTE INVIATO CON PROT. PI000441-19: Si chiede conferma che, come riportato al punto e) dell’art. 3 del Capitolato Tecnico, i canoni annui di assistenza tecnica e manutentiva preventiva, correttiva ed evolutiva del sistema indicato, siano applicabili a partire dal momento dell’installazione del sistema e si intendano invalicabili per tutta la durata della fornitura prevista in 8 anni e che l’eventuale aggiornamento ISTAT potra' essere applicato a partire solamente dal 3^ anno di assistenza. Si conferma quanto riportato negli atti di gara.  
Quesito
PI001417-19

Risposta
PI003599-19
Si chiede conferma sulla possibilita' di presentare un'unica dichiarazione relativa ai soggetti di cui all'art. 80, comma 3 del D.Lgs 50/2016, resa dal Legale Rappresentante per conto degli stessi soggetti sottoposti a controllo, non essendo quest'ultimi muniti di firma digitale. E' possibile presentare un'unica dichiarazione.  
Quesito
PI001454-19

Risposta
PI003598-19
A pagina 9 della domanda di ammissione al punto qq) vengono richieste n. 2 referenze bancarie, si chiede conferma che si tratta di refuso in quanto il disciplinare di gara non richiede di presentare tali documenti. Si conferma che trattasi di refuso.  
Quesito
PI232120-18

Risposta
PI241396-18
In merito alla procedura “GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L’APPALTO DI FORNITURA DI UN SISTEMA DI AUTOMAZIONE DELLE FASI DI ATTIVITA’ DI PRE-ANALITICA DELLA DIAGNOSTICA DI MICROBIOLOGIA PER IL LABORATORIO HUB DI ANALISI DEL P.O. DI BARLETTA. FONDI FESR 2014-2020. CIG: 7701056872, facendo riferimento al paragrafo 9. SOPRALLUOGO, pg. 7 del DISCIPLINARE DI GARA, testo “ Il sopralluogo sul Presidio Ospedaliero […] sanabile mediante soccorso istruttorio ex art. 83, comma 9 del Codice”, siamo a richiedere gentilmente planimetria dei locali (file dwg) ed indicazioni del carico del solaio dove verra' installato il Sistema di automazione, per effettuare al meglio il sopralluogo. Si allega planimetria dei locali (file dwg). PO Barletta - Planimetria piano interrato.dwg

Tabella informativa di indicizzazione

Tabella informativa d'indicizzazione per: bandi, esiti ed avvisi
Tipo Contratto Denominazione dell'Amministrazione Aggiudicatrice Tipo di Amministrazione Provincia Sede di Gara Comune Sede di Gara Indirizzo Sede di Gara Senza Importo Valore Importo a base asta Valore Importo di aggiudicazione Data Pubblicazione Data Scadenza Bando Data Scadenza Pubblicazione Esito Requisiti di Qualificazione Codice CPV Codice SCP URL di pubblicazione su www.serviziocontrattipubblici.it Codice CIG
Bando Forniture ASL BAT - Area patrimonio AZIENDE DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE Barletta-Andria-Trani Andria Via Fornaci, 201 NO 5.380.000,00 23/11/2018 15/01/2019 7701056872
loading...

EmPULIA - InnovaPuglia S.p.A. - 70010 Valenzano (BA) - Strada Provinciale per Casamassima, km 3
Numero verde: 800.900.121 - Email info@empulia.it - HelpDesk helpdesk@empulia.it - PEC assistenza.empulia@pec.rupar.puglia.it