Ti trovi in : EmPULIA : Dettaglio Bando di Gara

Dettaglio

Bando ( PI342166-20 )

Descrizione breve PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI PER IL RECUPERO, EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE FABBRICATI E.R.P. IN BRINDISI LOTTO 12 - VIA EGNATHIA/PIAZZA LUIGI CAPUANA.
CIG: 85459862BF
Direzione Proponente ARCA Nord Salento
Incaricato: Valentina Augenti
Importo Appalto: 1.233.378,50 (Iva Esclusa)
Importo Base Asta: 1.203.746,00 (Iva Esclusa)
Criterio Aggiudicazione: Offerta economica più vantaggiosa
Tipo Appalto: Lavori pubblici
Termine Richiesta Quesiti: 26/01/2021   ore   13:00:00 [Ora Italiana]
Presentare le offerte entro il 01/02/2021   ore   13:00:00 [Ora Italiana]
Data I Seduta 02/02/2021   ore   09:00:00 [Ora Italiana]
Documentazione:
Descrizione Allegato
Avvisi di Rettifica:
Descrizione Allegato
Note PUBBLICAZIONE BANDO DI GARA SU QUOTIDIANO NAZIONALE "IL FATTO QUOTIDIANO" DEL 24.12.2020

Chiarimenti

Per ricercare nei quesiti, inserire il Protocollo o parole contenute e cliccare sulla lente.
Per ritornare all'elenco completo clicca qui
Cerca protocollo o quesito
Protocollo Quesito Risposta Allegato
Quesito
PI347901-20

Risposta
PI000267-21
Con la presente si chiede la pubblicazione dell'elaborato Cronoprogramma delle fasi di realizzazione dell’intervento non compreso nei file presenti in piattaforma Nella relazione tecnica risulta che saranno eseguiti interventi di rinforzo e miglioramento strutturale, mediante l’utilizzo di fibre di carbonio (FRP) nelle parti strutturali di piani porticato, piani seminterrati e locali tecnici. Per rendere l’intervento meno invasivo, in prossimita' di alloggi e vani scala, si utilizzera' il sistema CAM (Cuciture Attive dei Manufatti). Ma nei computi non vi e' traccia di dette lavorazioni. Si chiedono delucidazioni in merito Da una prima analisi del progetto emerge la necessita' di acquisire anche la documentazione prodotta nell'ambito del servizio di verifica statica condotta dall’Ing. Riccardo Fusiello ed in particolar modo sarebbe opportuno acquisire la seguante documentazione facente pare dell'incarico affidato: • Analisi storico critica e relazione sulle strutture esistenti; • Relazione sulle indagini dei materiali e relazione sulle strutture esistenti (ex art.26 comma 1 lettera c) del D.P.R. 207/2010); • Verifica statica delle strutture esistenti e individuazione delle carenze strutturali. • Elenco prezzi unitari ed eventuali analisi e Computo metrico estimativo degli eventuali interventi locali necessari per il conseguimento della idoneita' statica. Il cronoprogramma elaborato, che si allega ai documenti di gara, è riferito all’intervento nel suo complesso. Il cronoprogramma delle singole lavorazioni sarà redatto dall’aggiudicatario in fase di progettazione esecutiva, anche in funzione dell’offerta tempo. Per mero errore materiale la relazione illustrativa e la relazione tecnica non sono state aggiornate a seguito della verifica statica (che si allega ai documenti di gara) effettuata dall’Ing. Riccardo Fusiello. Pertanto, si invita a non considerare i paragrafi relativi ai rinforzi strutturali delle predette relazioni. Il computo metrico estimativo è aggiornato.  
Quesito
PI345278-20

Risposta
PI000160-21
In riferimento ai requisiti di capacita' economica e finanziaria del professionista incaricato della progettazione esecutiva (di cui al punto 6.2.c del disciplinare di gara) si chiede se gli ultimi cinque esercizi antecedenti la data di pubblicazione del bando riguardano gli anni 2015-2016-2017-2018-2019. Inoltre, riguardo ai requisiti di capacita' tecnica (di cui al punto 6.2.b del disciplinare di gara) per intervento di recupero analogo a quello oggetto di gara, si intende un intervento costituito dalle categorie E.20, S.03 e IA.03 di importi (per le singole categorie) almeno pari a quelli del progetto posto a base di gara? Nel caso specifico si possono considerare due o piu' interventi per i quali sommando gli importi delle categorie E.20, S.03 e IA.03 si raggiungano gli importi del progetto posto a base di gara? Cordiali saluti a) Si conferma che gli ultimi cinque esercizi antecedenti la data di pubblicazione del bando riguardano gli anni 2015-2016-2017-2018-2019. b) Il progettista deve aver svolto almeno un servizio comprendente tutte le categorie di lavoro con i relativi importi minimi indicati nel bando di gara (art.4.2.1). Saranno considerati validi ai fini della dimostrazione del requisito richiesto anche l’aver svolto almeno un singolo servizio per ciascuna delle categorie di lavoro indicate con i relativi importi minimi indicati nel bando di gara (un servizio comprendente la categoria E.20 di importo minimo pari a €. 434.140,34 + un servizio comprendente la categoria S.03 di importo minimo pari a €. 500.038,16 + un servizio comprendente la categoria IA.03 di importo minimo pari a €. 256.200,00). c) Per quanto sopra non sono considerati validi ai fini della dimostrazione del requisito di capacità tecnica due o più interventi la cui somma raggiunga l’importo minimo indicato per ciascuna categoria.  
Quesito
PI344932-20

Risposta
PI345267-20
Buonasera, siamo in possesso di categoria OG1 V e OS30 I. Possiamo dichiarare al 100% in subappalto la categoria OS4? Si richiede inoltre se e' previsto il sopralluogo obbligatorio. Per poter partecipare alla procedura il concorrente (singolarmente o in associazione con altre ditte) deve essere in possesso, ai sensi dell'articolo 4.2.2. e 6.1 del bando di gara, di attestazione SOA nelle seguenti categorie: OG1 classifica III, OS30 classifica I, OS4 classifica I. Non è previsto sopralluogo obbligatorio.  
Quesito
PI345141-20

Risposta
PI345266-20
Gent.mo RUP, con la presente si chiede quanto segue: 1) Nel fissare requisiti di idoneita' professionale ulteriori e piu' stringenti rispetto a quelli stabiliti dalla legge la discrezionalita' della stazione appaltante non deve rischiare di restringere ingiustificatamente lo spettro dei potenziali concorrenti o realizzare effetti discriminatori tra gli stessi, in linea con quanto stabilito della direttiva 2004/18/CE, e nel rispetto dei principi di proporzionalita' e ragionevolezza. All'uopo la richiesta di iscrizione da almeno 10 nell'albo ci sembra disattendere quanto enunciato in quanto detto requisito esclude la possibilita' di partecipazione, in primis, ai giovani professionisti ed inoltre nessuna norma prevede tale restrizione tranne che per gli incarichi di collaudo statico. Si chiede pertanto di rettificare il bando o di giustificare la scelta motivandola visto che l'oggetto della progettazione non sembra avere specifiche particolarita'. 2) Ai sensi dell’art. 83, comma 5, del d.lgs. n. 50/2016, ci sembra illegittima, per difetto di motivazione, la richiesta del possesso di un fatturato specifico minimo priva di una qualsiasi indicazione delle ragioni specifiche in base alle quali, avuto riguardo all’oggetto dell’appalto, questa stazione appaltante ha gia' individuato una determinata soglia richiedendo il fatturato globale. Si chiede quindi di rettificare il bando o di giustificare o di giustificare la scelta motivandola visto che l'oggetto della progettazione non sembra avere specifiche particolarita'. Inoltre vengono richieste per la comprova dei suddetti requisiti le copie conformi di attestati e fatture emesse con l’indicazione analitica delle prestazioni professionali svolte per ciascuna categoria sopraindicata. In merito a quest'ultima richiesta si segnala che normalmente gli attestati riportano gli importi dei lavori progettati nelle singole categorie e non l'importo della parcella. Infine, le fatture vengono liquidate dalle Stazioni Appaltanti facendo riferimento all'importo complessivo del servizio e non in maniera dettagliata. Pertanto si ritiene non possibile nel caso poter dettagliatamente giustificare con i mezzi di prova richiesti il fatturato specifico. 1) Il requisito di iscrizione all’albo professionale da almeno 10 anni è stato introdotto al fine di garantire, per quanto possibile, che il progettista abbia adeguata esperienza per la progettazione dell’intervento in appalto che presenta particolarità che non sarebbero prese nella giusta considerazione se il requisito di idoneità professionale si limitasse alla sola iscrizione. Come risulta evidente dalla documentazione di progetto posta a base di gara, l’aspetto critico riguarda il consolidamento strutturale di un edificio ERP occupato e la correlata esigenza dello spostamento degli occupanti che rappresenta una criticità di pari livello. Per la partecipazione alla gara è richiesta la presentazione di un’offerta tecnica articolata. Il requisito di iscrizione all’albo professionale da almeno 10 anni garantisce un maggiore livello di competenza e qualità da parte del tecnico progettista che, oltre a redigere la progettazione esecutiva in caso di aggiudicazione, dovrà occuparsi della redazione dell’offerta tecnica in fase di gara prendendo nella giusta considerazione i vari aspetti dell’intervento, che non si limitano, lo ribadiamo, soltanto a quello di natura ingegneristica. Inoltre, il suddetto requisito non è particolarmente limitante rispetto all'interesse pubblico ad avere il più ampio numero di potenziali partecipanti, nel rispetto dei principi di trasparenza e rotazione, a fronte della necessità di garantire un approccio mirato alla particolarità dell’intervento. Il requisito di cui trattasi, come nel caso del giovane professionista, può comunque essere soddisfatto partecipando nelle forme previste dal codice dei contratti pubblici e dallo stesso bando di gara (raggruppamento temporaneo di professionisti). Per quanto sopra, il bando resta confermato. 2) Il requisito del fatturato globale minimo è richiesto poiché la Stazione appaltante ha la necessità di verificare che il tecnico progettista abbia acquisito una adeguata esperienza professionale generale. Il requisito del fatturato specifico minimo è richiesto poiché la Stazione appaltante ha la necessità di verificare che il tecnico progettista abbia acquisito la minima esperienza professionale specifica nelle categorie di lavori che compongono l’appalto. Relativamente alla comprova del predetto requisito, gli attestati che riportano gli importi dei lavori progettati nelle singole categorie, unitamente alle relative fatture emesse e liquidate per importi complessivi, potranno essere corredate del dettaglio analitico delle categorie di progettazione redatto dallo stesso professionista, al fine di dimostrare il possesso dello stesso. Per quanto sopra, il bando resta confermato.  

Tabella informativa di indicizzazione

Tabella informativa d'indicizzazione per: bandi, esiti ed avvisi
Tipo Contratto Denominazione dell'Amministrazione Aggiudicatrice Tipo di Amministrazione Provincia Sede di Gara Comune Sede di Gara Indirizzo Sede di Gara Senza Importo Valore Importo a base asta Valore Importo di aggiudicazione Data Pubblicazione Data Scadenza Bando Data Scadenza Pubblicazione Esito Requisiti di Qualificazione Codice CPV Codice SCP URL di pubblicazione su www.serviziocontrattipubblici.it Codice CIG
Bando Lavori ARCA Nord Salento AZIENDE SPECIALI REGIONALIZZATE Brindisi Brindisi via Casimiro 21, NO 1.233.378,50 23/12/2020 01/02/2021 85459862BF
loading...

EmPULIA - InnovaPuglia S.p.A. - 70010 Valenzano (BA) - Strada Provinciale per Casamassima, km 3
Numero verde: 800.900.121 - Email info@empulia.it - HelpDesk helpdesk@empulia.it - PEC assistenza.empulia@pec.rupar.puglia.it