Ti trovi in : EmPULIA : Dettaglio Bando di Gara

Dettaglio

Bando ( PI276215-22 )

Descrizione breve PROCEDURA APERTA DI RILEVANZA COMUNITARIA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) PER 36 MESI TRAMITE ACCORDO QUADRO CON UN UNICO FORNITORE
CIG: 94760224BB
Direzione Proponente ARIF Puglia
Incaricato: Francesco Frattaruolo
Importo Appalto: 1.843.885,48 (Iva Esclusa)
Importo Base Asta: 1.580.473,27 (Iva Esclusa)
Criterio Aggiudicazione: Offerta economica più vantaggiosa
Tipo Appalto: Forniture
Termine Richiesta Quesiti: 30/11/2022   ore   12:00:00 [Ora Italiana]
Presentare le offerte entro il 19/12/2022   ore   23:59:00 [Ora Italiana]
Data I Seduta 29/12/2022   ore   09:00:00 [Ora Italiana]
Documentazione:
Descrizione Allegato
Note

Avvisi

Data Pubblicazione Descrizione Allegato
02/12/2022   ore   11:24 [Ora Italiana] Si rende noto che nella sezione "chiarimenti" è possibile consultare il chiarimento (allegato alla presente) rilasciato; la suddetta nota ridetermina alcuni criteri tecnici relativamente ad alcuni Dispositivi e pertanto si intende ad integrazione/sostituzione di quanto precedentemente indicato nel Capitolato Speciale d'appalto. Il Responsabile Unico del Procedimento

Chiarimenti

Per ricercare nei quesiti, inserire il Protocollo o parole contenute e cliccare sulla lente.
Per ritornare all'elenco completo clicca qui
Cerca protocollo o quesito
Protocollo Quesito Risposta Allegato
Quesito
PI297904-22

Risposta
PI300628-22
Spettabile Amministrazione, vorremmo porre i seguenti quesiti: 1.2 e 1.3: Giacca e pantalone antincendio E’ indicato un completo certificato in conformita' allo Standard Armonizzato UNI EN 15614 “Indumenti di protezione per vigili del fuoco - Metodi di prova di laboratorio e requisiti prestazionali per indumenti per incendi boschivi e/o di vegetazione”. Tale standard e' stato ritirato lo scorso 6 agosto 2020 (oltre due anni fa) e sostituito con lo Standard Armonizzato UNI EN ISO 15384. Peraltro i livelli di protezione indicati (XF2; XR2; Y2; Z2) non sono compatibili ne' con il vecchio Standard riturato (EN 15614), ne' con il nuovo Standard che lo ha sostituito (EN ISO 15538). I livelli indicati sono infatti relativi ad un terzo e differente Standard Armonizzato (Indumenti di protezione per vigili del fuoco - Requisiti prestazionali per indumenti di protezione per le attivita' di lotta contro l'incendio) che si riferisce non agli indumenti per la lotta contro gli incendi boschivi e/o di vegetazione, ma alla lotta contro gli incendi strutturali. Escludendo, per cogente disposizione di Legge, che l’indumento richiesto possa essere certificato in conformita' allo Standard UNI EN 15614, ormai ritirato con sostituzione da oltre 2 anni e quindi non piu' utilizzabile, si chiede di sapere se codesta Amministrazione intende richiedere un completo da intervento certificati ai sensi dello Standard UNI EN ISO 15538 o ai sensi dello Standard UNI EN 469. 3.2 Elmetto di protezione E’ indicata per la calotta l’utilizzo di polietilene ad alta densita', immediatamente pero' seguito dall’acronimo inglese LDPE. Dal momento che LDPE e' l’acronimo per “Low Density Polyethilene”, e quindi polietilene a bassa densita', si chiede a codesta Amministrazione di specificare se il materiale che compone la calotta debba essere polietilene ad alta o bassa densita'. 3.3 Parka alta visibilita' con corpetto termico autoportante E’ specificato che il corpetto autoportante sia realizzato con lo stesso tessuto della giacca esterna (100% poliestere spalmato poliuretano, impermeabile traspirante). Considerato che la sovrapposizione di due tessuti entrambi laminati (quando la giacca esterna ed il corpetto termico sono indossati contemporaneamente) limita fortemente la traspirabilita' del capo complessivo con le conseguenti negative conseguenza sul comfort termofisiologico del DPI, si chiede a codesta Amministrazione di voler confermare la scelta tecnica di realizzare il corpetto termico interno nello stesso tessuto laminato impermeabile previsto per la giacca esterna. Grazie ST PROTECT SPA Buongiorno nel ringraziarvi per il chiarimento esposto con la presente si forniscono le informazioni richieste: - Relativamente al primo punto si precisa che, così come riportato nella Deliberazione n. 1157 del 09/11/2022 di indizione della gara in oggetto, con nota acquisita al prot. n. 0075866 del 20/10/2022 il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP), Ing. Vito Marella, nell’ambito dell'attività interna in materia di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, a seguito della valutazione dei rischi per mansione, nonché della ricognizione dell'attuale fabbisogno, ha indicato la dotazione di dispositivi di protezione individuale (DPI), da consegnare al personale che ne deve fare uso nello svolgimento della propria attività lavorativa. In tale documento si riporta oltre all’elenco dei Dispositivi di Protezione Individuale la normativa di riferimento. Nello specifico per i Dispositivi “Giacca e pantalone antincendio” scheda tecnica 1.2 e 1.3 si fa riferimento, nella nota sopra richiamata, alla disposizione normativa UNI EN ISO 15614/2007 che come evidenziato è stato sostituito dallo Standard UNI EN ISO 15384/2020 ritirato anch’esso e sostituito dal 27 gennaio 2022 dallo standard UNI EN ISO 15384:2022 l’unico attualmente in vigore. Si riporta per completezza il sommario dello standard: “La norma specifica i metodi di prova ed i requisiti prestazionali minimi per gli indumenti di protezione personale progettati per proteggere il corpo del portatore, eccetto la testa, le mani ed i piedi, ed essere indossati nella lotta contro incendi boschivi e/o di vegetazione e in attività associate. Questi indumenti non sono destinati a fornire protezione durante l'intrappolamento nel fuoco. La norma tratta la progettazione generale degli indumenti, il livello prestazionale minimo per i materiali utilizzati ed i metodi di prova per determinare questi livelli.” Pertanto per gli elementi “Giacca e pantalone antincendio” scheda tecniche di riferimento 1.2 e 1.3 è richiesto il rispetto dello standard UNI EN ISO 15384:2022. Si conferma il refuso relativamente al quesito sul livello di protezione XF2 XR2 Y2 Z2 che pertanto non sarà richiesto; - 3.2 Elmetto di protezione: si conferma il refuso relativo all’acronimo LDPE che è da intendersi come HDPE ovvero High-Density Polyethylene pertanto si chiede per il Dispositivo in oggetto sia realizzato con polietilene ad alta densità; - Considerando che il “parka” e il “corpetto” possono essere, come da capitolato, considerati Dispositivi indossabili singolarmente non si rileverebbe alcuna anomalia e/o difformità. In ogni caso si riscontra il quesito posto e si accetta il suggerimento rideterminando che il corpetto non dovrà essere realizzato in tessuto impermeabile e dovrà rispettare in ogni caso le seguenti caratteristiche: alta visibilità bicolore (blu/giallo fluo), imbottito con tessuto trapuntato (pertanto termico) Distinti saluti Chiarimento ST PROTECT SPA.pdf

Tabella informativa di indicizzazione

Tabella informativa d'indicizzazione per: bandi, esiti ed avvisi
Tipo Contratto Denominazione dell'Amministrazione Aggiudicatrice Tipo di Amministrazione Provincia Sede di Gara Comune Sede di Gara Indirizzo Sede di Gara Senza Importo Valore Importo a base asta Valore Importo di aggiudicazione Data Pubblicazione Data Scadenza Bando Data Scadenza Pubblicazione Esito Requisiti di Qualificazione Codice CPV Codice SCP URL di pubblicazione su www.serviziocontrattipubblici.it Codice CIG
Bando Forniture ARIF Puglia ORGANISMI DI DIRITTO PUBBLICO Bari Bari via Corigliano, 1 NO 1.843.885,48 09/11/2022 19/12/2022 94760224BB
loading...

EmPULIA - InnovaPuglia S.p.A. - 70010 Valenzano (BA) - Strada Provinciale per Casamassima, km 3
Numero verde: 800.900.121 - Email info@empulia.it - HelpDesk helpdesk@empulia.it - PEC assistenza.empulia@pec.rupar.puglia.it