Dettaglio

Bando ( PI108531-19 )

Descrizione breve Bando Rettificato - Procedura aperta ai sensi dell’articolo 36 comma 9 e 60 del decreto legislativo n. 50 del 18 Aprile 2016 per lavori di "intervento di restauro conservativo e di adeguamento impiantistico del complesso immobiliare "Kursaal Santalucia" di proprietà regionale"
CIG: 78199570AA
Direzione Proponente Regione Puglia - Sezione Provveditorato Economato
Incaricato: Antonio Mercurio
Importo Appalto: 5.198.726,92 (Iva Esclusa)
Importo Base Asta: 5.086.816,95 (Iva Esclusa)
Criterio Aggiudicazione: Offerta economica più vantaggiosa
Tipo Appalto: Lavori pubblici
Termine Richiesta Quesiti: Data Originale - 07/06/2019   ore   10:30:00 [Ora Italiana]

Data Prorogata - 07/06/2019   ore   10:30:00 [Ora Italiana]
Presentare le offerte entro il Data Originale - 18/06/2019   ore   10:00:00 [Ora Italiana]

Data Prorogata - 18/06/2019   ore   10:00:00 [Ora Italiana]
Data I Seduta Data Originale - 18/06/2019   ore   10:30:00 [Ora Italiana]

Data Prorogata - 18/06/2019   ore   10:30:00 [Ora Italiana]
Motivazione Appalto Verde efficientamento energetico ed utilizzo dei CAM
Documentazione:
Descrizione Allegato
Avvisi di Rettifica:
Descrizione Allegato
Note

Avvisi

Data Pubblicazione Descrizione Allegato
03/06/2019   ore   13:44 [Ora Italiana] Si comunica che l'ultimo giorno utile per effettuare sopralluoghi presso l'immobile oggetto di intervento è giovedì 6 giugno 2019, dalle ore 9:30 alle ore 12:30, previa prenotazione tramite PEC.
05/06/2019   ore   09:39 [Ora Italiana] Si pubblica estratto della relazione acustica, al fine della lettura corretta degli indicatori e valori utilizzati.

Chiarimenti

Per ricercare nei quesiti, inserire il Protocollo o parole contenute e cliccare sulla lente.
Per ritornare all'elenco completo clicca qui
Cerca protocollo o quesito
Protocollo Quesito Risposta Allegato
Quesito
PI127365-19

Risposta
PI140913-19
Con riferimento alla stessa voce di Elenco Prezzi AP.003, Sedute palchi, si chiede altresi' se, pur trattandosi di una gara di lavori e non di lavori e forniture, gia' in sede di gara sia necessario individuare l’azienda incaricata della fornitura degli arredi, e si richiede di confermare che questa debba essere dotata, pena esclusione, delle certificazioni indicate: ISO 9001:2000, ISO 14001:2004, ISO 18001:2007, EMAS. Si fa presente che e' consuetudine delle Amministrazioni considerare il possesso del Certificato ISO 14001 relativo al Sistema di Gestione Ambientale, sufficiente e alternativo alla Certificazione EMAS, vista la assoluta peculiarita' di quest’ultima. Si ritiene che tale imposizione possa costituire una grande limitazione della par condicio e del “favor partecipationis”, peraltro risulta abbastanza singolare che tale richiesta sia limitata all’azienda fornitrice degli arredi e compaia all’interno di una voce di elenco prezzi e non all’interno del Disciplinare di Gara. le due certificazioni citate ISO 14001 ed EMAS sono alternative.  
Quesito
PI140741-19

Risposta
PI140742-19
si chiede se sia possibile caricare file di dimensione superiore ai 7Mb, limite previsto dal bando di gara. è possibile caricare file di dimensioni superiori ai 7Mb, compatibilmente con le limitazioni imposte dalla piattaforma EmPulia.  
Quesito
PI127363-19

Risposta
PI138552-19
Con riferimento alla voce di Elenco Prezzi AP.003, Sedute palchi, si chiede conferma del fatto che in sede di gara dovra' essere presentata campionatura di una singola seduta e, in caso affermativo, se ne richiede la modalita', trattandosi di gara con procedura telematica. Si comunica che si tratta di un refuso inserito per errore materiale nella voce di elenco prezzi. Quindi non sarà necessario presentare alcuna campionatura.  
Quesito
PI131147-19

Risposta
PI136608-19
si chiede se in caso di partecipazione di un raggruppamento di tipo verticale o misto, composto da varie imprese, la riduzione dell'importo della cauzione provvisoria possa essere applicata pro quota in quanto un impresa del raggruppamento non e' in possesso di certificazione di qualita' - essendo qualificata in OS2A per classifica fino alla II e quindi non obbligata al possesso di tale certificazione. al fine della riduzione della cauzione, le certificazioni previste dal codice non devono essere possedute da tutti i partecipanti ma almeno dalla capogruppo.  
Quesito
PI132810-19

Risposta
PI136607-19
Buonasera, si chiede conferma che, in caso di partecipazione in costituendo RTI, le imprese mandanti, nonche' gli altri eventuali operatori diversi dalla mandataria, debbano presentare il D.G.U.E. utilizzando il file editabile messo a disposizione sul portale del M.I.T. Distinti Saluti tutti i documenti previsti al fine della verifica dei requisiti previsti dal bando devono essere presentati da tutti i partecipanti alla gara.  
Quesito
PI134760-19

Risposta
PI136606-19
In riferimento a quanto previsto al punto 3 del bando, pagina 31, in cui si stabilisce che il documento "offertata tecnica" deve essere redatto in formato A4, font Arial 12, interlinea singola, con eventuali figure, diagrammi e schemi a piacere, margini 2,5 cm per i 4 lati (superiore, inferiore, destro, sinistro), in un numero massimo di 50 pagine (50 facciate), eventualmente accompagnato da allegati di carattere tecnico e/o grafico, si richiede se per la redazione di detti elaborati di carattere tecnico e/o grafico (che sembrerebbe non rientrino nel limite massimo delle 50 cartelle A4) sia stabilito un formato di impaginazione e se sia stabilito un limite massimo di elaborati presentabili. la relazione di offerta tecnica deve rispettare le caratteristiche richieste dal bando. i soli elaborati che possono essere presentati in formato e in quantità da stabilire a cura del partecipante sono gli allegati alla relazione tecnica. Tale relazione deve comunque mettere la stazione appaltante nelle condizioni di poter valutare l'offerta, anche se sarà meglio specificata con l'utilizzo degli eventuali allegati.  
Quesito
PI135872-19

Risposta
PI136605-19
Il sottoscritto CONSORZIO INTEGRA SOC. COOP. con sede legale a Bologna, Via M. E. Lepido n. 182/2, Telefono n. 051/31.61.300 – Telefax n. 051/31.61.925, Codice Fiscale e Partita I.V.A. 03530851207, in relazione alla gara per l’appalto dei lavori di cui all’oggetto, con la presente, pone il seguente quesito: CHIEDE di confermare che si applicano le riduzioni previste dall'articolo 93, comma 7 del Decreto Legislativo 50/2016, per la garanzia provvisoria. Restando in attesa di un Vs. chiarimento in merito, da inoltrare al Telefax n. 051/31.61.925 o e-mail: gare@consorziointegra.it o PEC: gare_integra@pec.it, l’occasione e' gradita per porgere distinti salut per questa gara si applica il codice dei contratti pubblici ed quindi anche quanto previsto relativamente alla produzione della garanzia provvisoria ed alle eventuali riduzioni della stessa.  
Quesito
PI127362-19

Risposta
PI136604-19
. Si chiede di rendere disponibile la seguente documentazione: i pareri ASL e SPESAL, l’avvenuto deposito del progetto presso l’Ufficio Energia Sicurezza e Impianti del Comune di Bari, nonche' la Relazione ex Legge 10 e s.m.i. e la relazione di Diagnosi Energetica ex art. 2.3 del D.Lgs. 11 ottobre 2017 relativo ai Criteri Ambientali Minimi. i pareri e le autorizzazioni necessarie al fine della produzione di un progetto esecutivo di restauro di un bene vincolato sono tutti riportati nel progetto stesso messo a disposizione.  
Quesito
PI125455-19

Risposta
PI136602-19
Buongiorno. A pag. 31 del bando di gara, nella documentazione della “Busta economica”, si chiede di inserire la lista di lavorazioni a prezzi unitari “in base alla quale e' determinato il prezzo globale”. Atteso che l’offerta contempla migliorie richieste, con la presente si chiede di chiarire se la lista di lavorazioni possa essere modificata inserendo ad esempio nuove voci o modificando le quantita' previste a base gara. la lista lavorazioni a prezzi unitari non può essere modificata, ma devono solo essere inseriti i prezzi che vengono offerti ed il relativo ribasso. l'offerta tecnica non deve essere quantificata.  
Quesito
PI123225-19

Risposta
PI125150-19
Buonasera, Con la presente si richiede chiarimento in merito ai seguenti questi: 1. Nella tabella dove si riepilogano gli elementi di valutazione dell’Offerta tecnica con l’indicazione dei relativi punteggi massimi da attribuire, riportata nel Bando di gara a pag.35,36 e 37, al criterio F – Gestione di cantiere - nella colonna “Punteggi” sono attribuiti punti 5. Nella colonna “Descrizione” invece e' riportato “fini al massimo di 6 punti”. Si chiede di chiarire il valore attribuito. 2. Il documento “Relazione tecnica” da inserire nella Busta “B”- Offerta tecnica – e' previsto redatto in formato A4 in un numero massimo di 50 pagine (50 facciate). Si chiede se e' possibile la sua redazione in formato A3 per un conseguente numero massimo di 25 pagine (25 facciate). Si chiede, inoltre, se per gli “eventuali allegati di carattere tecnico e/o grafico” si devono considerare dei limiti di formato, di numero, di modalita' di presentazione e se devono far parte dell’unico elaborato “Relazione tecnica” in quanto il Bando recita che “nella Busta “B”- Offerta tecnica - deve essere contenuto, a pena di esclusione, il documento “Relazione tecnica”. 3. Nella documentazione da inserire nella “Busta tecnica” per quanto riguarda il punto “ b) professionalita' ed esperienza” e' previsto che i concorrenti, a “dimostrazione delle proprie capacita' professionali, dovranno presentare progetti similari e strumentali alla prestazione dello specifico intervento di valorizzazione, producendo la documentazione relativa a tali interventi gia' svolti, scelti fra gli interventi qualificabili affini a quelli indicati nell’ambito dell’affidamento e che dallo stesso Operatore sia ritenuto maggiormente significativo della propria capacita' di realizzare la prestazione richiesta sotto il profilo tecnico. In particolare si dovra' produrre elaborato descrittivo e grafico che illustri alla commissione l’esperienza specifica in materia”. Si chiede se tale elaborato deve essere aggiuntivo alla “Relazione tecnica” ed in quali imiti di formato, di numero, di modalita' di presentazione deve essere redatto. 4. La disponibilita' ad effettuare un ulteriore sopralluogo, per approfondire la conoscenza del teatro ed in particolare dei vani tecnici. 1. per mero errore materiale, nella tabella a pag.36 del bando di gara è stato indicato "fino ad un massimo di 6 punti". Il punteggio massimo attribuibile al criterio F "Gestione del cantiere" è pari a 5. 2. non é possibile redarre la relazione in formato A3. Non c'è un limite per gli elaborati allegati alla relazione tecnica, e possono essere caricati in maniera distinta dalla relazione, sempre nella busta B "offerta tecnica". 3. Gli elaborati a dimostrazione del punto b) "professionalità ed esperienza" saranno aggiuntivi alla Relazione tecnica, e non hanno limiti di formato e numero. Nella relazione tecnica dovrà in ogni caso esserci una sezione esplicativa di tale punto. 4. ai fini di concordare un ulteriore sopralluogo si invita a inviare richiesta formale via PEC.  
Quesito
PI118549-19

Risposta
PI125095-19
Buongiorno. Con la presente si chiede: - di mettere a disposizione i file editabili del rilievo dello stato dei luoghi e del computo metrico a base gara, al fine di permettere agli operatori economici di non disperdere tempo e risorse nella ricostruzione degli editabili e del computo metrico; - di specificare come le voci di computo metrico sono state attribuite alle relative categorie SOA, non potendolo evincere direttamente dal computo metrico estimativo e dagli altri elaborati a base gara. Cordiali saluti Si allega: - computo metrico in formato PDF con l'attribuzione delle singole voci alle relative categorie SOA; - rilievo in formato DWG file editabili.rar
Quesito
PI122427-19

Risposta
PI125092-19
La spettabile impresa e' in possesso di categoria SOA OG2 classifica IV, intende partecipare in ati veritcale per la categoria SOA OS2-A con un impresa in possesso di tale categoria con classifica II. E' possibile parteciparvi visto che l'eccedenza dell'importo della categoria Soa OS2A, e' inferiore al 15% della stessa, verrebbe comunque coperta nelle categoria prevalente e subappaltata ? Come già detto in un precedente chiarimento, i partecipanti devono essere in possesso delle qualificazioni previste dal bando.  
Quesito
PI115153-19

Risposta
PI125004-19
Con riferimento all'oggetto, preso atto del bando di gara (cfr. paragrafo 1.5 Quantitativo o entita' dell’appalto (IVA esclusa), Qualificazione dei lavori ai fini dell'esecuzione, pagine nn. 2 e 3), si pone il seguente quesito. Ai sensi dell’art. 105, comma 4, del codice, nel rispetto delle condizioni e dei limiti previsti dal succitato art. 105, comma 5, e dall’art. 1, comma 2, del D.M. 10.11.2016, n. 248, le opere di cui alle categorie scorporabili OG11, OS2-A e OS24 (c.d. SIOS, art. 89, co. 11) possono subappaltarsi singolarmente entro il trenta per cento dell'importo delle opere medesime? In tal caso affermativo, il succitato limite e' da considerarsi scomputato ai fini del raggiungimento della quota del cinquanta per cento dell’importo complessivo del contratto di lavori di cui al co. 2 del succitato art. 105? In attesa di riscontro, cordiali saluti. Ai sensi dell'articolo 89, comma 11, del Codice il DM 248/2016 prevede che per le opere SIOS non è ammesso l'avvalimento, e, ai sensi dell'articolo 105, comma 5 del Codice, l'eventuale subappalto non può superare il trenta per cento dell'importo delle opere e, non può essere, senza ragioni obiettive, suddiviso. Quindi il limite, del 30% su citato non è computato ai fini del raggiungimento del limite di cui all'articolo 105, comma 2 del Codice, attualmente fissato al 50%.  
Quesito
PI114625-19

Risposta
PI125003-19
Buongiorno, con la presente si chiede se in caso di partecipazione alla procedura aperta in ATI, in fase di sopralluogo vada gia' indicata la compagine del raggruppamento e se quindi la presa visione possa essere effettuata da un qualsiasi componente dello stesso (Capoogruppo o mandante).Si chiede, infine, conferma circa la percentuali subappaltabili delle diverse categorie (30% ognuna), tenuto presente che la percentuale massima subappaltabile sull'intero importo e' pari al 50%. Grazie.Saluti. il sopralluogo dovrà essere effettuato da delegato della capogruppo che parteciperà alla gara e non è necessario indicare la futura composizione del raggruppamento. Ai sensi dell'articolo 89, comma 11, del Codice il DM 248/2016 prevede che per le opere SIOS non è ammesso l'avvalimento, e, ai sensi dell'articolo 105, comma 5 del Codice, l'eventuale subappalto non può superare il trenta per cento dell'importo delle opere e, non può essere, senza ragioni obiettive, suddiviso. Quindi il limite, del 30% su citato non è computato ai fini del raggiungimento del limite di cui all'articolo 105, comma 2 del Codice, attualmente fissato al 50%.  
Quesito
PI117326-19

Risposta
PI121957-19
In caso di assenza di piu' di una qualificazione SOA e' possibile formare un ATI mista con piu' di due impresa in caso di assenza di qualificazione SOA è possibile formare ATI con altre imprese in modo da garantire le qualificazioni richieste per la partecipazione alla gara.  
Quesito
PI118841-19

Risposta
PI121956-19
Buongiorno, siamo un Raggruppamento di Imprese da costituirsi, ma l'attestato di presa visione ci e' stato rilasciato a nome di una Sola impresa (la Mandataria) . e' valido tale attestato? oppure anche la mandante e' obbligata ad eseguire il sopralluogo? Grazie è sufficiente l'attestato di presa visione rilasciato ad un delegato del raggruppamento e dovrà essere caricato sul portale in sede di gara.  
Quesito
PI119186-19

Risposta
PI121955-19
Con riferimento al punto 3.1 lett.d) sub a. (pag.29 del bando di gara), si chiede di mettere a disposizione il parere dei VV.FF. richiamato nel parere della Soprintendenza di cui all'elaborato "D04 -relazione specialistica architettonica" Grazie tutti gli elaborati di progetto sono stati realizzati in conformità al parere della soprintendenza e dei VVFF. In particolare il progetto di prevenzione incendio, disponibile sul sito, è conforme al parere rilasciato dai VVFF.  
Quesito
PI114516-19

Risposta
PI121954-19
Buongiorno, con la presente si chiede, se in caso di ATI il sopralluogo e' sufficiente che venga effettuato da un singolo partecipante al raggruppamento? Cordiali Saluti il sopralluogo può essere effettuato da un singolo delegato del raggruppamento.  
Quesito
PI115678-19

Risposta
PI115679-19
alle pagine 37 e 38 del bando di gara sono presenti valori relativi al punteggio massimo da attribuire alla offerta economica differenti: infatti è riportato in alcuni punti il punteggio massimo pari a 30 ed in altre pari a 15. per errore materiale, in 2 parti delle pagine 37 e 38 è indicato un errato valore del punteggio massimo da attribuire alla offerta economica. Infatti il massimo punteggio che verrà attribuito alla offerta economica sulla base del calcolo riportato nel bando stesso sarà pari a 15 punti. Il valore indicato pari a 30 in 2 punti delle pagine 37 e 38 è un errore materiale di trascrizione e non deve essere considerato. Si allegano le pagine n.37 e 38 del bando con i valori corretti da tenere in conto per il calcolo dell'offerta economica che potrà avere un punteggio massimo pari a 15 punti. Tali 2 pagine sostituiscono le pagine 37 e 38 del bando pubblicato. 08_bando lavori di restauro kursaal santalucia_finale_rettifica.pdf
Quesito
PI113581-19

Risposta
PI115677-19
Si chiede che vengano messi a disposizione gli elaborati in formato editabile. Grazie i file editabili del progetto non possono essere messi a disposizione.  
Quesito
PI113401-19

Risposta
PI114331-19
Buongiorno, con la presente si chiede se il sopralluogo obbligatorio assistito puo' essere effettuato da un delegato. Saluti il sopralluogo può essere effettuato da persona in possesso di delega dell'azienda che lo richieda.  
Quesito
PI113773-19

Risposta
PI114330-19
Lo Scrivente Consorzio non essendo in possesso della categoria scorporabile OS4, chiede a Codesta Spettabile Stazione Appaltante di chiarire se la categoria possa essere subappaltata per l'intero importo senza obbigo di indicazione della terna dei subappaltatori o e' necessario costituire ATI verticale con impresa qualificata nella suddetta categoria. Grazie Saluti trattandosi di lavori aventi oggetto beni culturali, ai sensi dell'art. 146 del codice dei contratti non è possibile utilizzare l'avvalimento o il subappalto per l'esecuzione dei lavori relativi alle categorie previste dal bando. In assenza di qualificazione è necessario costituire ATI con impresa qualificata nella categoria mancante.  
Quesito
PI114277-19

Risposta
PI114329-19
siamo un raggruppamento temporaneo con imprese in possesso di cat. OG2 cl. V e OG11 cl. III chiediamo se la cat. OS4 puo' essere assorbita dalla cat. OG11 o dalla OG2 o da entrambe. la categoria OS4 non può essere assorbita da altre categorie, ma i partecipanti devono essere in possesso di tutte le categorie previste dal bando.  

Tabella informativa di indicizzazione

Tabella informativa d'indicizzazione per: bandi, esiti ed avvisi
Tipo Contratto Denominazione dell'Amministrazione Aggiudicatrice Tipo di Amministrazione Provincia Sede di Gara Comune Sede di Gara Indirizzo Sede di Gara Senza Importo Valore Importo a base asta Valore Importo di aggiudicazione Data Pubblicazione Data Scadenza Bando Data Scadenza Pubblicazione Esito Requisiti di Qualificazione Codice CPV Codice SCP URL di pubblicazione su www.serviziocontrattipubblici.it Codice CIG
Bando Lavori pubblici Regione Puglia - Sezione Provveditorato Economato REGIONI Bari Bari Via Giovanni Gentile, 52 NO 5.198.726,92 14/05/2019 18/06/2019 78199570AA
loading...
Ti trovi in bandi : RegionePuglia_db