Ti trovi in : EmPULIA : Dettaglio Bando di Gara

Dettaglio

Bando ( PI116911-22 )

Descrizione breve gara ponte per l’affidamento del servizio di “Gestione dei servizi integrati di raccolta, spazzamento dei rifiuti solidi urbani, della raccolta differenziata e dei servizi complementari relativi all’igiene” del Comune di San Vito dei Normanni
CIG: 919275121C
Direzione Proponente AGER - Agenzia Territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti
Incaricato: Fausta Musci
Importo Appalto: 10.042.136,86 (Iva Esclusa)
Importo Base Asta: 4.355.115,20 (Iva Esclusa)
Criterio Aggiudicazione: Offerta economica più vantaggiosa
Tipo Appalto: Servizi
Termine Richiesta Quesiti: 20/05/2022   ore   11:00:00 [Ora Italiana]
Presentare le offerte entro il 30/05/2022   ore   11:00:00 [Ora Italiana]
Data I Seduta 31/05/2022   ore   09:00:00 [Ora Italiana]
Documentazione:
Descrizione Allegato
Note

Avvisi

Data Pubblicazione Descrizione Allegato
26/05/2022   ore   16:48 [Ora Italiana] La seduta pubblica del 31.05.2022 ore 9:00 è prevista in modalità virtuale, secondo le indicazioni di cui all'allegato.

Chiarimenti

Per ricercare nei quesiti, inserire il Protocollo o parole contenute e cliccare sulla lente.
Per ritornare all'elenco completo clicca qui
Cerca protocollo o quesito
Protocollo Quesito Risposta Allegato
Quesito
PI132483-22

Risposta
PI133806-22
Si rappresenta che alla pag.16 della “relazione economica” relativamente al calcolo del personale impegnato per la raccolta della frazione secca residua nel centro abitato consolidato si riporta un monte ore pari a 1.809,60 per l’autista e 624 ore per l’operatore, come indicato nella tabella: Zona qualifica unita' impiegate gg. Intervento annuo ore effettive annue Centro abitato consolidato Autista III liv 6 52 1.809,60 Operatori II liv 6 52 624,00 Considerato che, come indicato alla pag.23 del Disciplinare tecnico prestazionale, la squadra e' composta da autista e operatore, il monte ore lavorativo dell’operatore dovrebbe essere esattamente uguale a quello dell’autista, cioe' pari a 1.809,60 e non 624, cosa che tra l’altro e' verificato per tutti gli altri servizi di raccolta porta a porta del centro urbano consolidato. Pertanto, si chiede di verificare ed eventualmente rettificare il calcolo del monte ore del personale complessivo in quanto sembrerebbe sottostimato di circa 1.200 ore, che corrispondono a 31.000 €/anno. Nell’evidenziare che il calcolo importi servizi è un documento atto a valutare la congruità complessiva del valore dell’appalto, e quindi suscettibile di arrotondamenti ed approssimazioni, si ribadisce che l’offerente dovrà proporre una propria organizzazione dei servizi che può anche non coincidere con le valutazioni economiche poste a base. Ciò premesso si ritiene di dover mantenere inalterate le quantificazioni economiche di progetto. Il delta economico potrà trovare capienza nelle valutazioni economiche dell’offerente.  
Quesito
PI132322-22

Risposta
PI133801-22
1. L’ art. 49 del CSA disciplina la “Distribuzione dei kit di raccolta all’ avvio del servizio”. Si chiede di chiarire se la distribuzione di nuove attrezzature alle utenze, prevista a base gara non come intera fornitura ma per una scorta pari al 10% di esse, debba essere informatizzata e con contestuale associazione del Tag RFID. Lo stesso art. 49 fa, inoltre, riferimento all’ implementazione del sistema di rilevazione delle utenze, si chiede conferma che tali adempimenti debbano essere realizzati solo in caso di richiesta da parte dell’Amministrazione Comunale, come indicato al punto 7 della Relazione Tecnica Illustrativa Disciplinare prestazionale servizi “Consulenza/assistenza per il passaggio alla tariffazione puntuale (TARIP)—sistema rilevazione delle utenze e sistema di localizzazione (GPS) automezzi – servizio opzionale”. 2. L’ elaborato “06. ELABORATI GRAFICI” comprende la “Tavola 5 – Spazzamento” in cui e' riportata, graficamente, l’indicazione delle strade da spazzare, suddivise in base alla frequenza. Nell’ elaborato “02. Relazione Tecnico – Economica. Calcolo degli importi per l’acquisizione dei Servizi” e' riportato il dimensionamento tecnico-economico dei servizi in appalto ed in particolare a pag. 24 e' riportato il quadro di sintesi riferito ai servizi di igiene urbana. Come si evince dalla colonna “Lunghezza asse ml”, ai fini del dimensionamento, e' stata attribuita una lunghezza pari a 9.200 ml per la zona rossa e 9.000 ml per la zona Azzurra. Dal confronto con la Tavola 5 si evince chiaramente che le strade identificate nella “Zona Azzurra” risultano essere quantitativamente maggiori rispetto alle strade indicate come “Zona Rossa”. Si chiede conferma che le strade di cui alla Zona Azzurra debbano essere spazzate settimanalmente, a rotazione, per complessivi 9.000 ml/settimana quindi con una frequenza di spazzamento mensile su ciascuna strada indicata in planimetria. 3. In merito al punto 17 del Disciplinare di gara “Contenuto della “Busta Tecnica” si chiede di chiarire se i n. 3 allegati grafici esplicativi debbano essere costituiti ciascuno da un solo foglio formato A3 o se non e' previsto un limite di fogli per ciascun allegato ma solo il limite del formato A3. Si chiede, inoltre, stante il limite di pagine imposto per la redazione dell’offerta tecnica, se le certificazioni e/o dichiarazioni di cui al criterio di valutazione dell’offerta tecnica n. 7 possano essere presentate come allegato oltre le 20 pagine previste per la relazione ed oltre gli allegati grafici in formato A3. 4. Nell’ elaborato “ELAB.01 “Relazione Tecnica Illustrativa - Disciplinare Prestazionale Servizi”, a pag. 13, e' riportata una tabella “Calendario di Progetto” in cui si specifica quanto segue: “Sul territorio e' presente un’Isola ecologica da esterno containerizzata, con n. 5 bocche di conferimento e contenitori carrellati, presso cui sara' possibile conferire materiali differenziati come: piccoli RAEE, plastica e metalli, frazione organica, vetro, carta e cartone.” A partire da pag. 23 dello stesso elaborato sono riportate le schede di progetto di tutti i servizi. Nelle schede riferite al servizio di “Raccolta domiciliare porta a porta” nella sezione “Note” e' riportato quanto segue: “Il gestore dovra' garantire lo svuotamento del contenitore presente presso l'isola ecologica fissa presente sul territorio e che il gestore si obbliga a visionare, in fase di sopralluogo.” Durante il sopralluogo e' stato accertato che attualmente non e' presente sul territorio l’isola ecologica fissa citata. Poiche' la fornitura di tale isola non risulta essere computata nell’ elaborato “Elab.02 – Relazione Tecnico-Economica – Calcolo degli Importi per l’Acquisizione dei Servizi” si chiede di specificare se la fornitura sara' remunerata a misura, oltre canone, secondo l’elenco prezzi contenuto nello stesso Elaborato. 5. A pag. 35 dell’elaborato “ELAB.01 “Relazione Tecnica Illustrativa - Disciplinare Prestazionale Servizi”, e' riportata la scheda riferita al servizio “Tessili Sanitari (Pannolini/Pannoloni)” in cui si specifica che e' a carico del gestore la fornitura dei contenitori dedicati alla raccolta di tale tipologia di rifiuto. Nell’ elaborato “Elab.02 – Relazione Tecnico-Economica – Calcolo degli Importi per l’Acquisizione dei Servizi”, a pag. 15 e' riportata la tabella con indicazione delle attrezzature e materiali di consumo previsti. Si chiede di chiarire se la fornitura dei mastelli da 35 lt per la raccolta dei Tessili Sanitari sia da considerarsi “a misura” e quindi remunerata in fase di avvio del servizio, oltre canone, secondo l’elenco prezzi allegato. 6. A pag. 37-38 dell’elaborato “ELAB.01 “Relazione Tecnica Illustrativa - Disciplinare Prestazionale Servizi” e' riportata la scheda riferita ai servizi di Raccolta Stradale. In merito alle “Prescrizioni servizio raccolta Oli e grassi vegetali e animali” si specifica che “La raccolta dovra' essere garantito mediante posizionamento di idonei contenitori, a cura e spese del Gestore, da installare In luoghi pubblici da concordare con l’Amministrazione Comunale”. Anche in questo caso tali contenitori stradali non sono computati nelle tabelle di dimensionamento di cui all’ elaborato “Elab.02 – Relazione Tecnico-Economica – Calcolo degli Importi per l’Acquisizione dei Servizi”. Si chiede di chiarire se la fornitura dei contenitori stradali per la raccolta degli oli e grassi vegetali e animali sia da considerarsi “a misura” e quindi remunerata in fase di avvio del servizio, oltre canone, secondo l’elenco prezzi allegato. 1. Si conferma che l’informatizzazione e contestuale associazione del Tag RFID, prevista dall’art. 49 del CSA, verrà richiesta qualora l’amministrazione richieda il servizio opzionale TARIP. Rimane l’obbligo di attivazione della campagna di comunicazione previsto dal comma 1 lett. a) del succitato articolo del CSA. 2. Si conferma l’interpretazione sopra riportata. 3. I n. 3 allegati grafici esplicativi devono essere costituiti ciascuno da un solo foglio formato A3. Inoltre, ai sensi del par. 17 del Disciplinare di Gara, la relazione tecnica dovrà essere suddivisa in sezioni per ciascun criterio di valutazione, tra cui rientra anche il criterio 7 "Certificazione dei sistemi di gestione". Pertanto, il concorrente dovrà in n. 20 facciate relazionare anche circa il citato criterio. Non sono previsti ulteriori allegati, rispetto a quanto previsto dal Disciplinare di Gara. 4. Si chiarisce che l’isola ecologica è già nella disponibilità dell’amministrazione (struttura ex Fadda). Al momento non è in previsione una eventuale fornitura. 5. Il progetto a base d’asta non prevede fornitura di mastelli per la raccolta dei tesili sanitari. Eventuali richieste, da parte delle utenze, che dovessero giungere nel corso dell’appalto saranno remunerate extra contratto sulla base dell’elenco prezzi allegato. 6. Il progetto a base d’asta non prevede investimenti per tale servizio in quanto si sottointende che lo stesso venga gestito attraverso il CONOE (consorzio nazionale raccolta e trattamento oli e grassi vegetali) che normalmente fornisce le attrezzature. Il gestore dovrà provvedere allo svuotamento e trasporto ad impianto del rifiuto, secondo la frequenza indicata in progetto.  
Quesito
PI129729-22

Risposta
PI132845-22
Il requisito di capacita' tecnica e professionale di cui al punto 8.3 lettera e) del Disciplinare di gara chiede: ”Il concorrente deve aver eseguito, con buon esito, nell’ultimo triennio, dalla data di pubblicazione del presente bando: - servizi di raccolta e trasporto delle diverse frazioni che compongono i rifiuti solidi urbani e speciali non pericolosi assimilati agli impianti di trattamento ed igiene urbana nei confronti di Enti Pubblici per un importo complessivo non inferiore a quello a base di gara, ovvero pari a € 4.374.962,36”. Si chiede di chiarire se: - Un ARO che comprende piu' comuni gestiti con unico contratto, rientra nella fattispecie di Ente Pubblico; - L’importo complessivo non inferiore a quello a base di gara pari a € 4.374.962,36 si riferisce ad un solo anno di servizio oppure all’intero triennio. - Si conferma che un ARO rientra nella fattispecie di cui al citato criterio. - L'importo complessivo è da intendersi complessivamente nel triennio.  
Quesito
PI127060-22

Risposta
PI127061-22
Si chiedono chiarimenti circa l'utilizzo di tutti i mezzi e materiali di consumo riportati nelle tabelle alle pag. 34-35-36 dell'elaborato ELAB. 02 Relazione Tecnico – Economica Calcolo degli Importi per l’Acquisizione dei Servizi. Con riferimento alle tabelle riportate alle pagg. 34, 35 e 36 dell’allegato 02 “Relazione economica e calcolo degli importi per l’acquisizione dei servizi”, si chiarisce che le stesse rappresentano il riferimento economico utilizzato per il calcolo dell’importo del servizio posto a base di gara. Le tabelle riportano pertanto un elenco completo di automezzi/attrezzature/materiali di consumo di norma utilizzati per l’espletamento dei servizi di igiene urbana. Ciò non equivale a dire che il servizio richieda l’impiego e/o l’acquisto di tutti i mezzi/attrezzature/materiali di consumo riportati, ma solo quelli indicati nelle tabelle di dimensionamento di dettaglio (da pg. 16 a pg. 27 dello stesso elaborato). Ad ogni modo le tabelle, unitamente a quelle relative al costo orario del personale, rappresentano il riferimento economico qualora, nel corso dell’appalto, si dovesse rendere necessario l’effettuazione di servizi aggiuntivi che non contemplino utilizzo di mezzi e/o acquisto di attrezzature già considerate in progetto (per intendersi non si chiederà mai un servizio che contempli utilizzo di mezzi – es natante tipo catamarano, macchina pulisci spiagge – in quanto il territorio di riferimento non vede presenza di spiagge e/o laghi).  
Quesito
PI126414-22

Risposta
PI126622-22
In riferimento al requisito di Capacita' Tecnica e Professionale richiesto al punto 8.3 lettera e) del Disciplinare di gara si chiede il seguente chiarimento: il numero minimo di abitanti serviti (20.000) puo' essere soddisfatto cumulando tra loro gli abitanti di piu' comuni? Il numero minimo di 20.000 deve essere soddisfatto per l’intero triennio (04/2019 – 04/2022) o e' sufficiente un anno/un biennio nel triennio da considerare? Inoltre la percentuale minima del 65% di raccolta differenziata deve essere stata raggiunta in ogni anno del triennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara (04/2019-04/2022) oppure e' sufficiente soddisfare il requisito per almeno un anno/biennio del triennio? Si richiama il requisito di cui alla vostra richiesta di chiarimento: “aver eseguito, con buon esito, nell’ultimo triennio, dalla data di pubblicazione del presente bando: - servizi di raccolta e trasporto delle diverse frazioni che compongono i rifiuti solidi urbani e speciali non pericolosi assimilati agli urbani presso impianti di trattamento, estesi a tutto il territorio comunale, in favore di Comuni con popolazione non inferiore a 20.000 abitanti, raggiungendo un’incidenza di raccolta differenziata superiore al 65% da calcolarsi su base annua.” I servizi analoghi devono essere stati svolti in favore di Comuni con popolazione non inferiore a 20.000, pertanto non è possibile il cumulo tra il numero di abitanti di più Comuni. Si conferma che è possibile presentare servizi effettuati in un anno/biennio nel triennio in questione. Analogamente vale per la percentuale in questione. Si rammenta che i servizi analoghi effettuati nell’ultimo triennio presentabili devono soddisfare entrambe le condizioni di cui sopra (popolazione minima e percentuale di raccolta differenziata raggiunta).  
Quesito
PI124327-22

Risposta
PI124650-22
Con riferimento all'art. 17 del DG - "La relazione dovra' essere suddivisa in sezioni: una per ciascun criterio di valutazione. La relazione dovra' essere formata da un massimo di 20 pagine (20 facciate) in formato A4" - si chiede di confermare che il termine pagina e' da intendersi sinonimo di facciata. Si conferma.  
Quesito
PI118471-22

Risposta
PI122250-22
1. in riferimento al punto 8.2 “Requisiti di capacita' economica e finanziaria” lettera c): “Fatturato globale minimo annuo, di cui all’art. 83, comma 4, lett. a) del D.Lgs n.50/2016 e s.m.i. riferito a ciascuno degli ultimi n. 3 esercizi finanziari disponibili antecedenti la data di pubblicazione del presente bando (2019-2020-2021) per un importo pari a due volte l’importo annuale a base d’asta (ad esclusione delle opzioni di rinnovo), ovvero pari a € 4.374.962,36” Si chiede conferma che gli ultimi n. 3 esercizi finanziari disponibili antecedenti la data di pubblicazione del bando siano (2018-2019-2020) 2. in riferimento al punto 8.2 “Requisiti di capacita' economica e finanziaria” lettera d): “d) Fatturato specifico minimo annuo nel settore di attivita' oggetto dell’appalto riferito a ciascuno degli ultimi n. 3 esercizi finanziari disponibili (2019-2020-2021) di € 2.187.481,18” Si chiede conferma che gli ultimi n. 3 esercizi finanziari disponibili antecedenti la data di pubblicazione del bando siano (2018-2019-2020) Nel caso in cui non sia stato ancora approvato e depositato il bilancio 2021 alla data di scadenza del bando, è possibile dichiarare il possesso del requisito di cui al punto 8.2 lett. c) e lett. d) con riferimento al triennio 2018-2019-2020.  

Tabella informativa di indicizzazione

Tabella informativa d'indicizzazione per: bandi, esiti ed avvisi
Tipo Contratto Denominazione dell'Amministrazione Aggiudicatrice Tipo di Amministrazione Provincia Sede di Gara Comune Sede di Gara Indirizzo Sede di Gara Senza Importo Valore Importo a base asta Valore Importo di aggiudicazione Data Pubblicazione Data Scadenza Bando Data Scadenza Pubblicazione Esito Requisiti di Qualificazione Codice CPV Codice SCP URL di pubblicazione su www.serviziocontrattipubblici.it Codice CIG
Bando Servizi AGER - Agenzia Territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti ALTRI SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI Bari Modugno Via delle Magnolie 6/8 NO 10.042.136,86 27/04/2022 30/05/2022 919275121C
loading...

EmPULIA - InnovaPuglia S.p.A. - 70010 Valenzano (BA) - Strada Provinciale per Casamassima, km 3
Numero verde: 800.900.121 - Email info@empulia.it - HelpDesk helpdesk@empulia.it - PEC assistenza.empulia@pec.rupar.puglia.it